Home / Guide Utili / Sky Q, la rivoluzione digital per la Pay TV su tutti i dispositivi

Sky Q, la rivoluzione digital per la Pay TV su tutti i dispositivi

Sky, apre ulteriormente le porte all’innovazione, lanciando un nuovo prodotto: Sky Q.

La differenza di Sky Q con i precedenti sistemi di visione è enorme, non si tratta più di un semplice decoder, ma di una vera e propria piattaforma capace di trasmettere i vostri programmi preferiti non su un singolo schermo, ma su tutte le tv desiderate, ed anche su tablet e smartphone.

Ma quali sono le caratteristiche fondamentali ed i prezzi di Sky Q? Continuate a leggere qui di seguito per saperne molto di più e scoprire il nuovissimo mondo Sky.


Che cos’è Sky Q 

Come già anticipato in precedenza, Sky Q non è un decoder, ma un insieme di sistemi tecnologici che creano una piattaformaun ecosistema in grado di fornire ai propri clienti, un’esperienza di visione superiore alle alternative presenti ad oggi sul mercato. 

Il sistema Sky Q è formato da una serie di prodotti:

Sky Q Platinum, apparecchio principale collegato sia al satellite che alla rete internet domestica, dotato di una memoria di 2 Tb che permette di registrare contemporaneamente 4 programmi e fino ad un massimo di mille ore;

Sky Q Mini, piccolo decoder connesso al principale tramite wireless, che consente di vedere i programmi Sky su qualsiasi televisore presente in casa.  E’ possibile avere al massimo 4 Sky Q mini collegati al Platinum, e due di questi possono essere utilizzati in contemporanea.

Novità aggiuntiva è la possibilità di vedere i contenuti Sky  su smartphone e tablet, fuori e dentro casa, grazie all’applicazione Sky Go Q, compatibile per Android ed iOs, che permette sia di registrare, sia di visionare i programmi salvati, anche offline.

In totale, Sky Q può trasmettere in contemporanea su 5 schermi diversi: uno da Sky Q Platinum. 2 da Sky Q mini e 2 dall’app.

Il servizio che integra tutti i prodotti si chiama Sky Q Plus, comprende il multiscreen Wireless, Sky HD, l’on demand e l’alta definizione.

Ultima novità è il telecomando, non più solamente ad infrarossi, ma anche Bluetooth, semplice da utilizzare e soprattutto da ritrovare: un tasto presente sul decoder fa infatti suonare il telecomando per permettere di localizzarlo con più semplicità.

Quali sono i requisiti per avere a casa Sky Q

Il requisito indispensabile per l’utilizzo di Sky Q è una connessione internet che abbia una velocità di download di almeno 2 Mbit al secondo. Sky Q Platinum viene installato sulla tv principale di casa, tramite il cavo HDMI, lo stesso vale per Sky Q Mini.

Quanto costa Sky Q

Prima di parlare dei prezzi dell’abbonamento Sky Q, bisogna premettere che per l’installazione ed il corretto funzionamento di Sky Q è necessario oltre al nuovo decoder, anche un intervento da parte di un tecnico Sky sull’impianto satellitare.

L’installazione del pacchetto iniziale, composto da Sky Q Platinum e di uno Sky Q Mini, più l’intervento sulla parabola ha un costo di 199 euro, se inoltre desiderate aggiungere altri Sky Q Mini, ognuno di questi avrà il costo di 69 euro.

E’ dunque comprensibile che la spesa iniziale di Sky Q è più alta rispetto al classico decoder cui siamo ormai abituati,  anche se la qualità del prodotto è nettamente maggiore.

Per quanto riguarda invece il prezzo dell’abbonamento mensile, i più fortunati sono i clienti fedeli Sky, coloro che infatti sono abbonati da più di 6 anni, pagano il servizio Sky Q Plus solo 4 euro in più rispetto al normale canone, tutti gli altri invece, pagano 15 euro in più. L’applicazione per smartphone e tablet non ha alcun costo aggiuntivo.

Pro e Contro

Il sistema Sky Q è davvero rivoluzionario, basti pensare che ancor prima della messa in commercio ha ottenuto un boom di prenotazioni.

Di certo il principale vantaggio è la possibilità di avere più visioni grazie allo stesso decoder e soprattutto di poterlo utilizzare anche fuori casa sul proprio smartphone, meccanismo già sfruttato da tante altre reti televisive ed enormemente utilizzato dalla clientela.

La sincronizzazione sui diversi dispositivi inoltre, permette di continuare a vedere un contenuto già iniziato in tv, sul proprio tablet o in un’altra stanza.

Altro pro è la nuovissima Home Page di Sky Q, con una sezione dedicata ai vostri programmi preferiti, intuitiva e semplicissima da utilizzare, con nuove funzionalità di ricerca avanzata ed autoplay, utile per vedere senza interruzioni le serie televisive e con possibilità di vedere la programmazione settimanale di ogni canale.

La principale pecca è invece il costo di installazione di quasi 200 euro da corrispondere al momento dell’istallazione dei dispositivi, e l’aggiunta di quasi 70 euro per ogni Sky Q mini desiderato, sicuramente  non adatto a tutte le tasche.

E’ conveniente passare a Sky Q?

Passare a Sky Q è conveniente per la clientela più appassionata che utilizza la Pay Tv in più stanze, infatti, anche se la possibilità di vedere Sky su più schermi era già garantita da Multivision, Sky Q ha non solo un canone mensile minore, ma anche più possibilità di scelta.