Home / Ho-mobile / MVNO: chi sono gli operatori virtuali in Italia, info utili e costi

MVNO: chi sono gli operatori virtuali in Italia, info utili e costi

MVNO Cos e come funziona quali sono i piu famosi

Gli MVNO (Mobile Virtual Network Operator) sono gli operatori virtuali di rete mobile, ovvero quegli operatori telefonici che non possiedono una licenza e le infrastrutture tecnologiche necessarie per offrire i servizi di telefonia mobile, ma che per farlo si appoggiano a quelli di un MNO (Mobile Network Operator).

Ci sono MVNO in praticamente tutto il mondo e l’Italia non fa certo eccezione.


Gli MNO nel nostro Paese sono TIM, Vodafone, Wind/Tre e Iliad (al momento su rete Wind/Tre), tutti gli altri sono operatori virtuali.

Il settore delle telecomunicazioni è veramente molto attivo nel nostro paese dove sul fronte della telefonia mobile siamo decisamente avanti. Sono nati quindi nel tempo numerosi operatori virtuali.

La situazione italiana è così rapidamente passata da un regime sostanzialmente monopolistico ad un contesto decisamente vitale, diversificato e veramente molto dinamico (e di conseguenza anche competitivo, il che è spesso un bene sul fronte delle tariffe proposte).

La liberalizzazione di servizi e infrastrutture tecnologiche, avviata già a partire dal 1998 ha visto presto l’ingresso sulla scena anche di operatori virtuali, il primo in Italia è stato CoopVoce, che ha debuttato nel giugno 2007, appoggiandosi alla rete di TIM.

Nel giro di pochi mesi gli MVNO si sono guadagnati in Italia una quota di mercato di quasi l’8%, segnale di come l’utenza cerchi sempre offerte e servizi innovativi e di come la concorrenza del settore possa portare vantaggi per l’utente finale che ha una scelta ampia e può concretamente risparmiare, se si informa a dovere.

Nel 2018 gli operatori virtuali avevano superato l’8 di quota di mercato per numero di SIM complessivamente attive.

Tra gli operatori virtuali al momento il più forte, per presenza nel nostro Paese è PosteMobile (47,3% del mercato MVNO), a seguire troviamo Fastweb (19,6%), Lycamobile (12,6%), CoopVoce (9,2%) e Tiscali (3,1%).

C’è poi una percentuale dell’8,2% che è da dividere tra tutti gli altri operatori virtuali, tra i quali Ho. (rete Vodafone), Optima (rete Vodafone) e Kena (rete TIM).

PosteMobile: info utili e costi

PosteMobile è uno dei più conosciuti ed apprezzati operatori virtuali d’Italia.

Fa parte del Gruppo Poste Italiane, e dal 2018 è gestito attraverso Postepay S.p.A. Questo MVNO è stato lanciato nel novembre del 2007, inizialmente su rete Vodafone, per poi passare dal 2014 su rete Wind.

PosteMobile offre 10Gb di Internet, minuti ed SMS illimitati a 4,99€/mese. Permette poi, attraverso varie opzioni, anche di aumentare i Gb e diversificare l’offerta per personalizzarla in base alle proprie esigenze.

Ad esempio è possibile avere 50Gb, con minuti ed SMS illimitati a 8,99€ mese ed è anche possibile scegliere PosteMobile per telefonare e navigare da casa, con chiamate nazionali su rete fissa e mobile e traffico dati illimitati, a partire da 30,90€ al mese, con consegna e installazione gratuita degli apparati.

Fastweb Mobile: info utili e costi

Fastweb è stato tra i primi operatori a portare la fibra ottica e le connessioni veloci ad Internet in Italia, è sempre stata un’azienda innovativa, ad esempio con la sua IP TV.

Essendo un operatore, conosciuto, apprezzato e diffuso sul territorio, non poteva che proporre anche una sua offerta mobile.

Attualmente Fastweb Mobile prevede 30Gb di Internet e minuti illimitati senza vincoli o costi nascosti a 9,95 euro mensili. Ci si può abbonare online, con un contributo per l’attivazione della SIM di 10 euro.

Lycamobile: info utili e costi

Lycamobile è un operatore virtuale presente in ben 23 differenti paesi, tra i quali Australia, Macedonia e molti paesi europei, come Francia, Germania e anche l’Italia.

Lycamobile prevede diversi piani tariffari e in base alle proprie esigenze si può optare per quello che risponde meglio alle proprie necessità.

Si parte dall’offerta chiamata “Blue” che comprende 1Gb di Internet, 200 minuti per chiamate nazionali, 100 SMS e chiamate illimitate verso altri numeri Lycamobile a 6 euro mensili. Con l’offerta “Gold” si possono invece avere 40 Gb, minuti ed SMS illimitati a 10 euro mensili.

CoopVoce: info utili e costi

CoopVoce propone l’offerta “Enjoy” che prevede 10 Gb in 4G, 1000 minuti e 1000 SMS a 7,50 euro (per sempre).

L’offerta è attivabile da chi è già cliente CoopVoce, con un costo di 9 euro per attivazione. Viene anche proposta a chi è cliente di altri operatori e vuole passare a CoopVoce, mantenendo il proprio numero di cellulare.

Enjoy si può anche personalizzare, sostenendo all’occorrenza dei costi extra.

Ad esempio si possono acquistare 5Gb aggiuntivi a 7 euro o 500 SMS a 3 euro. La lista completa dei servizi aggiuntivi e dei relativi costi è disponibile sul sito dell’operatore.