Templates by BIGtheme NET
Home / Iren Mercato / Iren mercato subentro e voltura: procedura, costi e info utili

Iren mercato subentro e voltura: procedura, costi e info utili

iren

Iren Mercato si occupa della fornitura di servizi di fornitura elettrica e di gas. Sono molti i clienti che, attratti da prezzi bloccati e convenienti, hanno deciso di rispondere alle proposte di questa azienda. Oggi capiamo insieme come i clienti Iren mercato possano gestire pratiche di subentro e voltura in maniera semplice e veloce.

Subentro

L’operazione di subentro è sotto alcuni punti di vista simile a quella di nuova attivazione. Essa si verifica nei casi in cui il cliente ha traslocato da poco e si trova a dover riattivare il contatore del vecchio intestatario, contatore che è stato chiuso.


In questo caso al cliente è data la possibilità di scegliere l’offerta Iren Mercato più comoda e conveniente per lui. Sul sito internet e nel nostro articolo è possibile trovare tutte le offerte al momento sottoscrivibili con i relativi dettagli. Particolarmente interessanti sono le soluzioni a prezzo bloccato, che permettono ai cliente di essere tutelato da eventuali interventi al rialzo.

Indipendentemente dal piano scelto, al cliente verrà chiesto di contattare l’azienda. le modalità sono diverse. E’ infatti possibile contattare il numero 800 96 96 96 comodamente da casa propria, visitare uno dei numerosi sportelli presenti sul territorio o gestire il tutto online.

Per procedere alla richiesta ed attivare il contratto bisognerà fornire all’azienda i propri dati anagrafici, copia del proprio documenti di identità, i codici relativi alla propria utenza e il titolo di occupazione dell’immobile. Le informazioni relative all’utenza sono legate al POD o al PDR di riferimento.

Esso è un codice di 14 caratteri solitamente che è riportato sul fronte di ogni bolletta o inciso direttamente sul contatore. E’ una sorta di anagrafica del contatore e permette di risalire a tutte le informazioni sull’utenza stessa.

Voltura

In caso di cambio abitazione, però, ci si può trovare anche in una condizione diversa. Può capitare infatti di traslocare in una abitazione che ha un contatore già attivo ed installato. In questo caso è necessario richiedere una voltura, ovvero un cambio di intestazione.

Grazie a questa operazione la fornitura passerà da un cliente uscente ad uno entrante senza essere interrotta. Chiaramente la continuità viene garantita solo ed esclusivamente nei casi in cui la società di vendita resti la medesima.

Anche in questo caso diverse sono le possibilità offerte ai clienti. la prima possibilità è quella di collegarsi al sito  internet o di scaricare l’applicazione disponibile su tablet o smartphone.

Anche in questo caso, sarà necessario che il cliente fornisca dati anagrafici, documenti di identità, codice POD/PDR e titolo di occupazione dell’immobile. L’operazione di voltura verrà effettuata prima possibile e a parità di condizioni.

Le operazioni allo sportello

Qualora non vogliate gestire tutto a distanza, quindi telefonicamente o via mail, potete come detto rivolgervi ad uno dei numerosi sportelli presenti nel nord d’Italia. Sul sito internet trovate per ognuno indirizzo e orari di apertura.

Scoprirete così che in Piemonte è possibile trovare uno sportello a Torino in via Confienza 10, a Racconigi in p.zza Carlo Alberto, a Nizza Monferrato in via Trento 59. Se invece abitate in Lombardia potete andare a Capriolo, in via 4 Novembre, a Viadana in via Vitellio.

Alcuni uffici sono presenti anche in Liguria. A Chiavari ad esempio, in via Ss Giacomo e Filippo 7, ma anche in pizza Milano 6. Anche Cogoleto ha un suo sportello, in piazzale caduti di Nassiriya 3; così come Lavagna, dove lo sportello si trova in piazza Torino. Concludono la carrellata di sportelli liguri Savona (via Venezia 33), Rapallo (via San Benedetto 58), Camporosso (via privata Braie 17).

Se invece abitate in Emilia Romagna potete visitare gli sportelli di Piacenza (via Sopramuro 15), Bobbio (via del Commercio 1), Castel San Giovanni (strada per Borgonovo), Fiorenzuola d’Arda (via San Fiorenzo 23), Bibbiano (via Venturi 67) e altri che potrete scoprire cliccando qui.