Templates by BIGtheme NET
Home / Attivazioni Luce e Gas / Eon attivazione: come attivare la fornitura luce e gas a casa e in ufficio

Eon attivazione: come attivare la fornitura luce e gas a casa e in ufficio

eon

Eon offre ai suoi clienti e ai futuri tali servizi di fornitura energia elettrica e gas, oltre che formule che sfruttano l’energia fotovoltaica. Sul sito internet dell’azienda è possibile verificare quali sono le promozioni disponibili, ed è probabile che molti, attirati dai prezzi estremamente convenienti, decidano di attivare i servizi Eon.

Capiamo dunque come fare per diventare a tutti gli effetti clienti Eon. Le operazioni da compiere sono davvero semplici e veloci, ma per risparmiare tempo è opportuno documentarsi in anticipo e tenere a portata di mano tutte le informazioni richieste.


Alcuni dati sono personali, e dunque già noti, altri sono invece riferiti all’utenza e potrebbero dunque richiedere qualche verifica o qualche controllo.

I passaggi da compiere per attivare il contratto di fornitura

La prima cosa da fare è avere ben chiari i vari passaggi che vanno dalla richiesta all’effettiva attivazione della linea elettrica o gas naturale. Il primo step è quello della richiesta vera e propria.

Essa può avvenire firmando materialmente i moduli o facendo una richiesta telefonica registrata e dunque certificata.

La palla a questo punto passa alla Eon che si occuperà di eseguire i vari controlli atti a verificare la fattibilità della richiesta. In questa fase verrà coinvolto anche il distributore locale che verificherà quanto dichiarato dal cliente.

Se anche questa operazione va a buon fine, il cliente riceverà una comunicazione di benvenuto che indica la data a partire dalla quale sarà effettivamente cliente Eon. Con la ricezione della prima bolletta il cliente avrà conferma di essere entrato a far parte a tutti gli effetti di questa famiglia.

Durante tutte queste fasi, il cliente potrà contare su personale qualificato e attento che saprà rispondere ai vari quesiti in maniera precisa e puntuale.

Come effettuare la richiesta

Chiarito cosa succede a livello macro, capiamo più nel dettaglio come si debba fare per avanzare la richiesta. Chiariamo da subito che il coinvolgimento del cliente è davvero minimo, dal momento che sarà Eon a gestire il passaggio da un fornitore all’altro.

Il cliente dovrà semplicemente accertarsi di avere a disposizione alcune informazioni. Gli verrà chiesto di fornire i suoi dati anagrafici, il codice fiscale, il numero di telefono, l’indirizzo mail, il codice iban.

Un secondo gruppo di informazioni contiene una serie di indirizzi. In primis quello presso cui la fornitura dovrà essere attivata, in secondo luogo quello relativo alla residenza del richiedente, in terzo luogo quello presso cui il soggetto è domiciliato (e al quale dovranno dunque essere inviate le varie comunicazioni).

Assistenza clienti: numeri e recapiti per supporto

Per ricevere assistenza in fase di richiesta, per conoscere alcuni dettagli, per trovare risposta alle proprie domande, i clienti potranno usare una serie di canali che l’azienda mette a disposizione.

I clienti privati potranno utilizzare il numero di telefono 800 999 777 raggiungibile anche da cellulare gratuitamente; coloro che invece chiamano dall’estero, potranno contattare il numero 02 91646102. Contattando questi recapiti il cliente potrà scoprire come diventare cliente Eon, come domiciliare le proprie utenze, come attivare le fatturazione online e come effettuare una serie di operazioni quotidiane o straordinarie.

Lo stesso numero verde potrà essere utilizzato anche dai clienti business, che dovranno però in caso di chiamate dall’estero, contattare il numero 02 91646103. Le grandi aziende e i clienti Key hanno invece a disposizione dei canali dedicati e dei manager di zona specifici. Chiaramente per avere accesso a questo vantaggi è necessario raggiungere consumi annuali superiori a 1 GWh di energia elettrica o a 200.000 mc di gas

La certezza di trovare sempre un interlocutore pronto a gestire ogni criticità è senza dubbio un elemento importante, che accresce quella che è la fiducia del cliente nei confronti dell’azienda stessa.

Altri articoli per approfondire: 

Offerte Eon

Recensione Eon