Home / Iliad / Verifica copertura Iliad: informazioni sul segnale nel territorio nazionale

Verifica copertura Iliad: informazioni sul segnale nel territorio nazionale

Come verificare copertura rete Iliad

La rete Iliad, che si è affacciata relativamente da poco nel panorama dei servizi di telefonia italiani, già ha una copertura quasi completa sul territorio nazionale.

Oppure no? Vediamo più nel dettaglio come funziona il segnale Iliad, che tipo di segnale ha e, soprattutto, dove prende.


Cominciamo col ricordare che quando Iliad è arrivata in Italia, nel 2016, si appoggiava esclusivamente sulla linea di Wind3, ma oggi la situazione è diversa: la rete proprietaria di Iliad si espande di giorno in giorno, ma ancora non arriva dappertutto.

Lì dove la rete proprietaria non c’è ancora, la linea si appoggia ancora a Wind3 e questo ovviamente potrebbe non convenire a tutte quelle persone che vivono in località dove questa linea non prende bene.

Quando una persona sceglie di aderire all’offerta di servizi di un certo operatore di telefonia mobile, lo fa tenendo in considerazione non soltanto il costo dell’offerta, ma anche e soprattutto se quel tipo linea prende (e in che modo prende) nella zona dove abita.

Se una specifica rete non copre la nostra zona, anche se i suoi abbonamenti sono vantaggiosi, in ultima analisi risulta inutile aderirvi.

Quindi, andiamo a scoprire che tipo di copertura telefonica ha oggi, in Italia, il servizio di Iliad e tutte le informazioni utili riguardo al suo segnale.

Verifica copertura Iliad: dove si trova

Al momento, il segnale di Iliad si appoggia, ancora oggi, alla rete telefonica di Wind3. Nonostante ciò la rete proprietaria di Iliad si sta già spandendo e copre buona parte del territorio nazionale.

Purtroppo ci sono ancora delle regioni dove ancora la linea non è arrivata.

Le regioni italiane prive di Iliad sono soltanto sei: Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Molise, Basilicata, Calabria e Sardegna. Qui, quindi, ci si può abbonare ai servizi usufruendo esclusivamente della linea di Wind3.

Per ricoprire interamente il territorio nazionale, Iliad ha piantato già quasi mille e cento stazioni radio base per la trasmissione del segnale: solamente a Roma e a Milano, città sempre all’avanguardia su queste cose, ce ne sono centinaia.

Il servizio promette di migliorare a breve in tutta Italia ma nel frattempo risulta utile per il cliente andare a verificare se e quanto la sua zona è coperta dal segnale Iliad.

L’unica cosa da fare è collegarsi al sito ufficiale dell’azienda, e cioè questo illiad.it, e andare a cercare la sezione specifica che permetterà di scoprire questo aspetto importante.

Andando quindi nell’home page del sito ufficiale si dovrà scorrere con il mouse in basso a sinistra e cliccare sulla sezione verifica copertura. A questo punto spunterà la cartina dell’Italia nella quale sono segnalate con precisione le zone dove il segnale Illiad è presente e funzionante.1)https://www.iliad.it/copertura/

Però per sapere con precisione se una zona specifica è coperta dal segnale sarà obbligatorio inserire determinate informazioni richieste e cioè il cap, numero civico e città sulla quale si vuole l’informazione.

Chi vuole fare una ricerca più dettagliata e sapere la copertura di ogni modalità di connessione e cioè 3g e 4g, dovrà selezionare una delle opzioni  o entrambe e potrà scoprire quindi la qualità del servizio Internet.

Ricordiamo inoltre che Illiad dà anche la possibilità di usare i suoi servizi anche all’estero mettendo a disposizione delle offerte, grazie alle quali si possono fare chiamate illimitate e usare 2giga al mese per Internet, a prescindere dal paese nel quale ci si trova.

Ma il futuro per Illiad, e per chi vorrà usufruire del servizio nei prossimi anni, si prospetta positivo in quanto l’azienda ha in programma un progetto capillare di rafforzamento del segnale, in modo da potersi mettere in competizione in maniera sempre di più credibile con gli altri operatori.

References   [ + ]

1. https://www.iliad.it/copertura/